Oltre lo smartphone: istruzioni per superare le colonne d’Ercole

“Sono ragazzi che non danno problemi, rimangono lì incollati allo smartphone per ore e ore senza disturbare e importunare gli adulti che […] si concedono momenti di relax navigando anche loro senza una precisa meta nel mare nostrum di internet”

Incollati con lo sguardo agli smartphone, che cosa guardano i ragazzi di oggi? La solitudine a cui sembrano condannati si può spezzare così.

Il post originale continua su
bit.ly/2Capozp

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "ACCETTO" nel banner"