eduCanon, crea quiz collegati a video di YouTube

Il mantra di molti esperti d’innovazione didattica è “sfruttate il potenziale dei video di YouTube“. Più facile a dirsi che a farsi, avranno pensato molti di voi. Oggi non è più così, grazie ad un sito che vi consiglio d’inserire subito tra i vostri preferiti: eduCanon. Si tratta di un sito nato in maniera specifica per il mondo della scuola, e permette di costruire e condividere video lezioni interattive. L’insegnante sceglie un video trovato su YouTube EDU, Vimeo, TED-Ed o un proprio video registrato per l’occasione, e lo trasforma da contenuto passivo in un’esperienza attiva per i propri studenti.

Come? Inserendo attività collegate direttamente al tempo del video. Il video scorre fino al punto in cui voi avrete inserito una domanda a scelta multipla, una domanda aperta, oppure un testo di approfondimento che può contenere anche immagini, link ad altre pagine, file audio, etc. Facendo così suddividete il filmato in parti facilmente “digeribili” dai vostri studenti, i quali si sentiranno decisamente più stimolati e meno passivi di fronte al contenuto che avrete selezionato per loro. Ovviamente tutte le vostre lezioni saranno facilmente condivisibili tramite link, senza contare il fatto che potrete anche fare vostre alcune delle lezioni già presenti all’interno del database di eduCanon.

Anche la valutazione ha il suo spazio. Potrete ricevere in tempo reale sul vostro account i dati relativi all’accesso dei vostri studenti ai video (impossibile fare i furbi!), insieme ai punteggi totalizzati nei questionari. Va da sé cha attraverso questi dati potrete rendervi conto di quali siano gli argomenti che richiedano ulteriore lavoro, e quali invece possano considerarsi acquisiti. In un’ottica di flipped classroom, eduCanon si colloca come uno degli strumenti indispensabili per creare, condividere e controllare le performance dei nostri studenti.

Da insegnante di lingua straniera mi sono divertito a creare una video lezione collegata ad una canzone che i miei ragazzi amano particolarmente: “Tous les mêmes” di Stromae. Si può ripensare la classica attività del testo da riempire grazie a questa applicazione, rendendola davvero interattiva. Inoltre il fatto che ogni domanda sia collegata ad un momento preciso del video permette allo studente di tornare indietro e riascoltare quante volte vuole quella determinata porzione di canzone. Da sottolineare che il pannello di controllo dell’insegnante è davvero semplice da usare; si impiega meno a fare così che a stampare il testo, ascoltare la canzone, cancellare le parole, preparare le fotocopie, etc!

eduCanon

Vi lascio con una video lezione intera (in inglese) sulla costituzione americana. Cliccate sui punti interrogativi per rispondere alla domande. Buon divertimento!

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "ACCETTO" nel banner"