Come acquistare i libri di testo su Amazon.it e risparmiare il 15%

Gli amici di Appersonam, un’applicazione innovativa per la gestione delle finanze personali, mi segnalano questo articolo apparso sul loro blog dal titolo “Risparmiare il 15% sull’acquisto dei libri scolastici grazie ad Amazon“. Forse la cosa non sarà innovativa dal punto di vista della didattica, ma sicuramente si tratta di un segno dei tempi che cambiano. Inoltre se avete amici o conoscenti che devono comprare i libri di testo, potreste far risparmiare loro un bel po’ di soldi.

L’acquisto dei libri scolastici il più delle volte si traduce in un piccolo incubo per molti genitori, e tutto per due semplici motivi: bisogna destreggiarsi tra libri che si hanno, libri che qualche amico ci può prestare, e libri da comprare nuovi o usati; ma soprattuto la spesa che si deve sostenere, tutt’altro che contenuta.

Speriamo che non abbiate già ordinato i libri tramite i canali tradizionali perché Amazon.it offre uno sconto del 15% sull’acquisto dei testi scolastici, e ve li spedisce a casa senza nessun costo aggiuntivo. Ottimo se pensate che non è raro dover fare più viaggi dal rivenditore perché raramente i libri arrivano tutti insieme.

L’operazione, denominata “15 e lode“, offre inoltre un ottimo servizio per selezionare in pochissimi secondi solo i libri di cui avete bisogno: collegatevi al sito www.adozionilibriscolastici.it; scegliete regione, provincia, città ed ordine di scuola e vedrete comparire sullo schermo proprio i libri che gli insegnanti hanno scelto per la classe dei vostri figli. Selezionate quelli di cui avete bisogno e con un semplice click potrete inviare la lista direttamente ad Amazon per completare l’acquisto. Ovviamente prima di procedere al pagamento vi verrà chiesto di ricontrollare i titoli, in modo da ridurre al minimo gli  errori. Al momento del check out vi verrà applicato il 15% di sconto.

Il risparmio non è assolutamente da sottovalutare; basti pensare che per frequentare una prima liceo non è raro spendere circa 300€; in questa maniera avreste un risparmio di ben 45€ e nessuna spesa per ricevere i testi a casa.

  • Pingback: Come acquistare i libri di testo su Amazon.it e risparmiare il 15% | Lim e dintorni()

  • Mario

    Sono un piccolo libraio e nonostante gli sconti che praticano supermercati e amazon e amano aumento del 20% il volume di libri distribuiti ogni anno a causa dei disservizi della grande distribuzione. Un motivo ci sarà’…. E lo dico qui, dove non ho nessun guadagno al mio negozio. State attenti agli sconti sui libri perché’ quando ci sono libri mancanti nessuno dei suddetti si prodiga per recuperarveli e vi trovate a mandare i vostri figli a scuola senza libri …. State attenti anche a amazon, che da un giorno all’ altro vi cambia lo status da”disponibile in 2-3 giorni lavorativi” a “disponibili in 2-3 settimane”

    • Simona

      È due anni che compro i libri di testo per mio figlio…..mai avuto problemi.
      Simona.

  • santanocita sabina

    L’anno scorso ho acquistato i libri scolastici su Amazon per i miei due figli, ottima scelta, in tre giorni ho avuto tutti i libri tranne uno arrivato dopo una settimana ma avendo fatto l’ordine a luglio non ho avuto nessun problema di ritardo. Spero che Amazon riproponga questa promozione anche perchè in questi giorni ho visitato il sito ma al momento non sono riuscita a fare tutti i vari passaggi (regione, città, provincia e scuola) forse c’è qualche problema e sarà da rivedere.

  • Simona

    È due anni che compro i libri di testo per mio figlio…..mai avuto problemi.
    Simona.

  • Laura

    Sono contenta che Amazon continui a fare il 15% di sconto sui libri scolastici e ancor di più che lo Stato italiano acconsenta a far chiudere migliaia di librerie che guadagnano MENO del 15%. Questa si chiama CONCORRENZA SLEALE. Un giorno per mangiare un panino con la mortadella dovremmo cliccare su Amazon. Meditate gente….Meditate! !

  • Laura

    Sono contenta che Amazon continui a fare il 15% di sconto sui libri scolastici e ancor di più che lo Stato italiano acconsenta a far chiudere migliaia di librerie che guadagnano MENO del 15%. Questa si chiama CONCORRENZA SLEALE. Un giorno per mangiare un panino con la mortadella dovremo cliccare su Amazon. Meditate gente….Meditate! !