“Cambiamento mentale”: come le tecnologie digitali lasciano un’impronta sul nostro cervello

“Che possibilità hanno le tecnologie digitali di aiutare qualcuno, di qualsiasi età, a apprendere cose, nella più vasta accezione del termine?” La risposta si dipana partendo dalla descrizione del funzionamento biologico del cervello e analizzando separatamente questioni varie come il fascino dell’esperienza della navigazione su internet, le differenze tra silicio e carta, il valore educativo delle tecnologie digitali .

Possibile che motori di ricerca, videogiochi e social network ci modifichino letteralmente il cervello?

Il post originale continua su
buff.ly/2zHlDjY

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "ACCETTO" nel banner"