Book In Progress, un seminario sulla scuola che cambia

Pochissimi giorni prima dell’inizio delle lezioni, eppure ancora molte occasioni dedicate all’aggiornamento degli insegnanti. Senza dubbio una delle più interessanti la potete trovare a Bari dal 7 al 9 settembre dove si riuniranno alcuni tra i maggiori esperti accademici (e non) per parlare di e-Book come strumento d’innovazione didattica. Promotore dell’iniziativa è la rete Book In Progress, meravigliosa realtà nazionale di autoproduzione di libri e contenuti digitali.

Sicuramente già conoscete “la creatura” di Salvatore Giuliano, preside dell’ ITIS Majorana di Bridisi che è anche scuola capofila della rete, ma vale la pena ricordare di cosa si tratti effettivamente:  libri di testo, di elevato spessore scientifico e comunicativo, scritti dagli 800 docenti della rete nazionale e stampati all’interno delle scuole. Flessibilità sulla base delle esigenze didattiche, formative e degli apprendimenti degli allievi e notevole vantaggio per le famiglie, le quali riescono a risparmiare fino a 300€ all’anno rispetto ai tetti di spesa fissati dal MIUR. E con questi soldi si può chiedere ai genitori di acquistare un iPad o un PC, per un impianto didattico davvero differente.

Tornando al seminario di questi giorni, esperti del calibro di Gino Roncaglia (Professore di Informatica applicata alle discipline umanistiche e Applicazioni della multimedialità alla trasmissione delle conoscenze) e Pier Cesare Rivoltella (Professore ordinario di Tecnologie dell’istruzione e dell’Apprendimento) parleranno, rispettivamente di libri di testo e materiali autoprodotti, e di EAS – Episodi di Apprendimento Situato – nella scuola. Ma non finisce qui: si parlerà di didattica rovesciata grazie alla flipped classroom, di studio grazie a supporti digitali, ma anche di forme e condizioni per l’apprendimento in generale.

Mi unisco a tutti coloro che per motivi di residenza non potranno spostarsi fino a Bari, ma che sperano di ricevere tante piccole pillole via Twitter. Se siete tra coloro che andranno fateci sapere se userete un hashtag ufficiale!

Cliccate qui per maggiori informazioni e qui per il programma dettagliato.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "ACCETTO" nel banner"